........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 
YouTube player

Decreto AIUTI, CARTELLE esattoriali e RATEAZIONI. Le nuove REGOLE #adessonews

{embed_html}

Il nuovo articolo 15-bis denominato “Disposizioni urgenti in materia di liquidità” del Decreto Aiuti rivede l’articolo 19 del D.P.R. 602/1973 modificando l’istituto giuridico della dilazione delle cartelle esattoriali.

Tra le novità più rilevanti vi sono:

🆕 Raddoppio del limite delle somme iscritte a ruolo oltre il quale la richiesta di rateazione deve essere comprovata da una temporanea situazione di obiettiva difficoltà

🆕 Incremento del numero delle rate non pagate che comporta la decadenza dal beneficio della rateazione

🆕 Possibilità di chiedere la rateazione di somme iscritte a ruolo senza interessare necessariamente la totalità dei carichi affidati alla riscossione

🆕 Possibilità di rateizzare altre partite a ruolo non comprese tra quelle decadute dal beneficio della rateazione

🆕 Perdita del diritto alla rateazione limitatamente ai ruoli decaduti dal relativo beneficio

Riportiamo in dettaglio un prospetto dove indichiamo le regole prima del 18.07, dopo il 18.07 e quelle transitorie.

𝗗𝗘𝗕𝗜𝗧𝗢 𝗗𝗔 𝗥𝗔𝗧𝗘𝗜𝗭𝗭𝗔𝗥𝗘?
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare la totalità delle cartelle o avvisi presenti a ruolo, oppure una sola parte delle cartelle o avvisi
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare tutte o specifiche cartelle o avvisi oppure specifici carichi o partite presenti nelle singole cartelle o avvisi.
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti

𝗥𝗔𝗧𝗘𝗜𝗭𝗭𝗜 𝗦𝗘𝗡𝗭𝗔 𝗜𝗦𝗘𝗘 𝗘 𝗜𝗡𝗗𝗜𝗖𝗜
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare un debito fino ad € 60.000,00 senza dare prova del proprio stato di difficoltà (indicatore Isee indice Alfa e Liquidità)
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare un debito fino ad € 120.000,00 senza dare prova del proprio stato di difficoltà (indicatore Isee indice Alfa e Liquidità)
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti.

𝗥𝗔𝗧𝗘 𝗦𝗔𝗟𝗧𝗔𝗧𝗘
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
La dilazione rimane attiva se il Contribuente salta fino a 4 rate (con la 5° decade la dilazione) anche non consecutive
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
La dilazione rimane attiva se il Contribuente salta fino a 7 rate (con la 8° decade la dilazione) anche non consecutive
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti.

𝗣𝗥𝗘𝗖𝗘𝗗𝗘𝗡𝗧𝗜 𝗥𝗔𝗧𝗘𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗗𝗘𝗖𝗔𝗗𝗨𝗧𝗘
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Nel caso in cui il Contribuente ha fatto decadere precedenti dilazioni, non può più chiedere una nuova dilazione anche per cartelle/avvisi diversi. Deve prima saldare, in unica soluzione, le precedenti dilazioni decadute
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Nel caso in cui il Contribuente ha fatto decadere precedenti dilazioni, per tali cartelle/avvisi, non potrà mai più chiedere una dilazione, anche pagando l’importo delle rateazioni decadute in unica soluzione. In ogni caso, potrà chiedere nuove dilazioni per cartelle/avvisi mai dilazionati, anche se ha avuto dilazioni decadute (però su cartelle/avvisi diversi)
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Per le dilazioni già richieste prima dell’entrata in vigore della novella, sarà valido il principio secondo cui, in caso di decadenza della rateazione, è sempre possibile dilazionare nuovamente il debito pagando integralmente ed in unica soluzione le rate scadute.

Scopri di più guardando il video

0:00:00 | Intro
0:00:34 | 1^ novità – Rateazione semplificata
0:01:44 | 2^ novità – Decadenza piano
0:02:15 | 3^ novità – Conseguenze decadenza
0:03:47 | Conclusione

𝗣𝗥𝗢𝗖𝗜𝗗𝗔𝗩𝗜𝗩𝗢𝗡𝗘&𝗣𝗔𝗥𝗧𝗡𝗘𝗥𝗦 ®
𝘋𝘰𝘵𝘵. 𝘈𝘯𝘵𝘰𝘯𝘪𝘰 𝘗𝘳𝘰𝘤𝘪𝘥𝘢

𝗜𝗦𝗖𝗥𝗜𝗩𝗜𝗧𝗜 𝗔𝗜 𝗡𝗢𝗦𝗧𝗥𝗜 𝗖𝗔𝗡𝗔𝗟𝗜
Iscriviti ai nostri canali per non perdere i nostri approfondimenti in materia di 𝗳𝗶𝘀𝗰𝗼 𝗲 𝘁𝗿𝗶𝗯𝘂𝘁𝗶 tra novità, strategie aziendali, bonus, incentivi e difesa tributaria

𝗬𝗢𝗨𝗧𝗨𝗕𝗘
https://youtube.com/c/ProcidaVivonePartners?sub_confirmation=1

𝗙𝗔𝗖𝗘𝗕𝗢𝗢𝗞
https://www.facebook.com/StudioProcidaVivone

🟡 𝗧𝗘𝗟𝗘𝗚𝗥𝗔𝗠
https://t.me/procidavivone

𝗧𝗜𝗞𝗧𝗢𝗞
https://vm.tiktok.com/ZMeXQjQSM/

𝗣𝗥𝗘𝗡𝗢𝗧𝗔 𝗟𝗔 𝗧𝗨𝗔 𝗖𝗢𝗡𝗦𝗨𝗟𝗘𝗡𝗭𝗔
Se hai bisogno di una consulenza personalizzata

Appuntamenti

Per ulteriori Informazioni:
#procidavivoneandpartners
www.studioprocidavivone.it
segreteria@studioprocidavivone.it
+39 089 7728531

#decretoaiuti #cartellaesattoriale

Source
Il nuovo articolo 15-bis denominato “Disposizioni urgenti in materia di liquidità” del Decreto Aiuti rivede l’articolo 19 del D.P.R. 602/1973 modificando l’istituto giuridico della dilazione delle cartelle esattoriali.

Tra le novità più rilevanti vi sono:

🆕 Raddoppio del limite delle somme iscritte a ruolo oltre il quale la richiesta di rateazione deve essere comprovata da una temporanea situazione di obiettiva difficoltà

🆕 Incremento del numero delle rate non pagate che comporta la decadenza dal beneficio della rateazione

🆕 Possibilità di chiedere la rateazione di somme iscritte a ruolo senza interessare necessariamente la totalità dei carichi affidati alla riscossione

🆕 Possibilità di rateizzare altre partite a ruolo non comprese tra quelle decadute dal beneficio della rateazione

🆕 Perdita del diritto alla rateazione limitatamente ai ruoli decaduti dal relativo beneficio

Riportiamo in dettaglio un prospetto dove indichiamo le regole prima del 18.07, dopo il 18.07 e quelle transitorie.

𝗗𝗘𝗕𝗜𝗧𝗢 𝗗𝗔 𝗥𝗔𝗧𝗘𝗜𝗭𝗭𝗔𝗥𝗘?
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare la totalità delle cartelle o avvisi presenti a ruolo, oppure una sola parte delle cartelle o avvisi
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare tutte o specifiche cartelle o avvisi oppure specifici carichi o partite presenti nelle singole cartelle o avvisi.
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti

𝗥𝗔𝗧𝗘𝗜𝗭𝗭𝗜 𝗦𝗘𝗡𝗭𝗔 𝗜𝗦𝗘𝗘 𝗘 𝗜𝗡𝗗𝗜𝗖𝗜
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare un debito fino ad € 60.000,00 senza dare prova del proprio stato di difficoltà (indicatore Isee indice Alfa e Liquidità)
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Possibile dilazionare un debito fino ad € 120.000,00 senza dare prova del proprio stato di difficoltà (indicatore Isee indice Alfa e Liquidità)
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti.

𝗥𝗔𝗧𝗘 𝗦𝗔𝗟𝗧𝗔𝗧𝗘
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
La dilazione rimane attiva se il Contribuente salta fino a 4 rate (con la 5° decade la dilazione) anche non consecutive
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
La dilazione rimane attiva se il Contribuente salta fino a 7 rate (con la 8° decade la dilazione) anche non consecutive
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Rimangono attive e valide le dilazioni già chieste con le regole a suo tempo presenti.

𝗣𝗥𝗘𝗖𝗘𝗗𝗘𝗡𝗧𝗜 𝗥𝗔𝗧𝗘𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗗𝗘𝗖𝗔𝗗𝗨𝗧𝗘
𝘗𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘥𝘦𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Nel caso in cui il Contribuente ha fatto decadere precedenti dilazioni, non può più chiedere una nuova dilazione anche per cartelle/avvisi diversi. Deve prima saldare, in unica soluzione, le precedenti dilazioni decadute
𝘋𝘰𝘱𝘰 𝘪𝘭 18 𝘭𝘶𝘨𝘭𝘪𝘰
Nel caso in cui il Contribuente ha fatto decadere precedenti dilazioni, per tali cartelle/avvisi, non potrà mai più chiedere una dilazione, anche pagando l’importo delle rateazioni decadute in unica soluzione. In ogni caso, potrà chiedere nuove dilazioni per cartelle/avvisi mai dilazionati, anche se ha avuto dilazioni decadute (però su cartelle/avvisi diversi)
𝘚𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘵𝘳𝘢𝘯𝘴𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘢
Per le dilazioni già richieste prima dell’entrata in vigore della novella, sarà valido il principio secondo cui, in caso di decadenza della rateazione, è sempre possibile dilazionare nuovamente il debito pagando integralmente ed in unica soluzione le rate scadute.

Scopri di più guardando il video

0:00:00 | Intro
0:00:34 | 1^ novità – Rateazione semplificata
0:01:44 | 2^ novità – Decadenza piano
0:02:15 | 3^ novità – Conseguenze decadenza
0:03:47 | Conclusione

𝗣𝗥𝗢𝗖𝗜𝗗𝗔𝗩𝗜𝗩𝗢𝗡𝗘&𝗣𝗔𝗥𝗧𝗡𝗘𝗥𝗦 ®
𝘋𝘰𝘵𝘵. 𝘈𝘯𝘵𝘰𝘯𝘪𝘰 𝘗𝘳𝘰𝘤𝘪𝘥𝘢

𝗜𝗦𝗖𝗥𝗜𝗩𝗜𝗧𝗜 𝗔𝗜 𝗡𝗢𝗦𝗧𝗥𝗜 𝗖𝗔𝗡𝗔𝗟𝗜
Iscriviti ai nostri canali per non perdere i nostri approfondimenti in materia di 𝗳𝗶𝘀𝗰𝗼 𝗲 𝘁𝗿𝗶𝗯𝘂𝘁𝗶 tra novità, strategie aziendali, bonus, incentivi e difesa tributaria

𝗬𝗢𝗨𝗧𝗨𝗕𝗘
https://youtube.com/c/ProcidaVivonePartners?sub_confirmation=1

𝗙𝗔𝗖𝗘𝗕𝗢𝗢𝗞
https://www.facebook.com/StudioProcidaVivone

🟡 𝗧𝗘𝗟𝗘𝗚𝗥𝗔𝗠
https://t.me/procidavivone

𝗧𝗜𝗞𝗧𝗢𝗞
https://vm.tiktok.com/ZMeXQjQSM/

𝗣𝗥𝗘𝗡𝗢𝗧𝗔 𝗟𝗔 𝗧𝗨𝗔 𝗖𝗢𝗡𝗦𝗨𝗟𝗘𝗡𝗭𝗔
Se hai bisogno di una consulenza personalizzata

Appuntamenti

Per ulteriori Informazioni:
#procidavivoneandpartners
www.studioprocidavivone.it
segreteria@studioprocidavivone.it
+39 089 7728531

#decretoaiuti #cartellaesattoriale

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.youtube.com/watch?v=O7YkWJcvYi0”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.videoadessonews.ddnss.org/2022/09/21/decreto-aiuti-cartelle-esattoriali-e-rateazioni-le-nuove-regole/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.